Combattere il caldo con l’alimentazione

Mangiare bene è importante per gli animali, soprattutto durante l’estate. Grazie a un’attenta dieta, infatti, è possibile aiutarli a superare i mesi più torridi

Come prima cosa va ricordato che durante l’estate anche gli animali hanno bisogno di assumere più liquidi, quindi la ciotola deve essere sempre piena di acqua fresca (ricordatevi  di cambiarla almeno due o tre volte al giorno). Inoltre, soprattutto se vi trovate al mare è bene rinfrescare il cane; anche se lui non sarà particolarmente contento – non tutti i cani infatti sono felici di essere bagnati  – fategli una doccia quotidiana (o lasciategli fare una nuotata, ricordandovi però di sciacquarlo sempre dal sale che potrebbe causare irritazione alla pelle).

Per quanto riguarda l’alimentazione è bene seguire alcune regole:

  • dategli da mangiare nelle ore più fresche della giornata (nel primo mattino e la sera quando il sole è tramontato).
  • il cibo secco “riscalda” di più di quello umido e stimola la sete quindi optate per quest’ultimo genere di alimentazione
  • scegliete il tipo di alimento adatto alla vita che fa l’animale e siate precisi nel rispettare le dosi consigliate: i cibi “light” ad esempio sono indicati per gli animali che fanno poca attività fisica, che sono in sovrappeso o per gli anziani
  • un’aggiunta di frutta fresca di stagione (o anche mele, ad esempio, se il cane le gradisce) è utile e serve sia a rinfrescarlo sia ad apportare vitamine
  • il pesce a carne bianca (ma  non crostacei, molluschi, ecc.) è indicato nell’alimentazione estiva, ma non deve mai essere somministrato crudo (è sempre bene bollirlo), facendo attenzione a togliere lische e spine che potrebbero infilarsi nella gola dell’animale

E’ inoltre seguire alcune regole generali che vanno osservate durante tutto l’anno, ma in particolar modo in estate, specie se l’animale vive all’aperto:

  • non lasciate mai residui di alimento umido nella ciotola del cane a fine pasto: il cibo potrebbe ossidarsi e attirare insetti
  • lavate bene la ciotola e lasciatela vuota in attesa del pasto successivo
  • abituate il cane a mangiare sempre alla stessa ora
  • non dategli mai da mangiare da tavola (evitate che lo facciano anche i vostri ospiti)
  • evitate alcuni cibi che per i cani sono “veleno” quali la cioccolata, i salumi, i cibi piccanti: ricordate che l’apparato digerente del cane è diverso da quello dell’uomo e alcuni cibi possono causare seri problemi.

Altri accorgimenti importanti per questo periodo sono:

  • le passeggiate devono essere fatte nelle ore più fresche
  • cercate di tenere il cane in posti ombreggiati (soprattutto per chi ha il giardino)
  • evitate di tosare il pelo a cani che hanno il sottopelo, vista la loro funzionale importanza di proteggerli dall’umidità e dal caldo.